Ricettività

     
Albergo Ristorante “Minerva” Via S.Latteri 0941/794120
Albergo Ristorante “Rifugio del Parco” C/da Muto  366/3544884    366/3544760
Ristorante Pizzeria “Il Cerro” C/da Passo dei Tre 0941/799253    338/3684931
Cooperativa Spazi Verdi C/da Ciccaldo   0941/799253    339/6392355
Rosticceria Tavola Calda “La Rotonda” P.zza Federico II 348/8672885  
Agriturismo “San Benedetto”   C/da San Benedetto 0941/794050    388/3448110
Agriturismo “Il Vento dei Tre Santi”   C/da Scalonazzo  347/5540911   
BED & BREAKFAST
"Biundo Giuseppe",
c.da Colonna 347 0769765
     
Lago Maulazzo

 

Lago Maulazzo (1400 m.s.1.m.)
Sito alle pendici nord-orientali di Monte Soro, è un invaso artificiale di circa 5 ettari, realizzato negli anni '80 dall'Amministrazione Forestale della Regione. Incastonato nella superba faggeta di Sollazzo Verde, ha acquistato notevole importanza sul piano naturalistico e paesaggistico.


Monte Soro

 

Monte Soro (1847 m.s.1.m.)
E' la cima più alta dei Nebrodi. Si raggiunge tramite una strada asfaltata dal bivio di Portella Femmina Morta (1524 m.s.l.m.), posto sulla s.s. 289 San Fratello-Cesarò. Dalla vetta del verdissimo Monte Soro si offre un panorama vasto ed indimenticabile: a settentrione la costa tirrenica e le isole Eolie; ad est la Serra del Re che occlude la vista verso i Peloritani; a sud-est l'imponente sagoma dell'Etna che degrada verso la valle del Simeto; a sud la catena montuosa di Monti Erei e ad ovest quella delle Madonie. In una escursione a Monte Soro, è da non mancare la visita al monumentale Acero montano (Acer pseudoplatanus), uno dei più grandi d'Italia (22 metri di altezza e circa 6 metri di circonferenza).